E chi se la dimentica più la scenetta della pubblicità della Sip degli anno 80!

"Ma quanto mi ami?" Chiedeva la ragazza la telefono.

"Ma quanto mi costi?!?" Chiedeva indispettito il genitore che origliava da tempo la conversazione.

E lo stesso potremmo chiederci per il nostro PC o Server sempre acceso 24 giorni su 24 e 7 giorni su 7.

Partendo dalla considerazione che non possiamo tenerlo spento, possiamo almeno cercare di ridurre il suo consumo energetico.

Partiamo dai seguenti presupposti: PC sempre acceso, costo al kiloWattora di 0,25 Euro. Ovviamente se il vostro profilo è diverso dovrete adattare i calcoli.

 

Considerazione numero 1: vale la pena comperare un alimentatore certificato PLUS 80?

Il certificato PLUS 80 prevede diverse categorie. L'alimetatore puo' rientrare nella categoria base chiamata semplicemente PLUS 80, oppure nelle categorie via via sempre più perfomanti chiamate: PLUS 80 BRONZE, PLUS 80 SILVER, PLUS 90 GOLD, PLUS 80 PLATINUM, PLUS 80 TITANIUM. Semplificando i calcoli e ipotizzanto un aumento medio di 2,5 punti percentuali di prestazione tra una categoria e l'altra, possiamo calcolare che il risparmio medio annuale si attesta sui 20 euro annui per un consumo medio di 250 Watt.

Se avete intenzione di tenere il vostro alimentatore per più di 3 anni, la spesa iniziale di 60 euro per il passaggio alla categoria superiore è pienamente giustificata.

 

Considerazione numero 2: vale la pena comperare un processore con TDP inferiore? Applicando il calcolo annuale, possiamo dire che ogni 10 Watt di differenza, vi sono 20 Euro di differenza su base annuale. Quindi comperare un processore i5 da 84 W di TDP rispetto a un i5 di pari prestazioni ma con TDP da 35 W comporta una spesa annuale aggiuntiva di circa 100 Euro.

Se avete intenzione di tenere il vostro processore per più di 3 anni, la spesa iniziale di 300 euro per il passaggio alla categoria con TDP inferiore è pienamente giustificata.

 

Ricordo che questi calcoli valgono per un pc acceso SEMPRE. Quindi se lo usate solo 12 ore al giorno, dovete dimezzare il valore finale citato nei calcoli precedenti. Per 8 ore dovete dividere per 3 i calcoli precedenti mentre per un utilizzo serale, diciamo di 4 ore, dovete dividerlo per 6.

 

Riassumendo: se usate il vostro PC solamente la sera potete giustificare una spesa aggiuntiva di 10 euro per acquistare un alimentatore di classe superiore, e una spesa di 50 euro per acquistare un processore con basso TDP.

Ma perché complicarsi la vita in questo modo con tutti questi calcoli? Semplice: tenere bassi i consumi non è solo un nostro dovere verso l'ambiente, ma diminuisce il costo al kiloWattora della nostra bolletta, facendoci risparmiare ulteriormente, ed inoltre, in caso di picco di utilizzo di corrente elettrica, potrebbe evitarci l'annoso problema del distacco a causa di una assorbimento eccessivo.

Buona valutazione!